Giro del Demonio - arrivo

Appena hai messo giù la bozza del GdD ho avuto una sorta di richiamo, lo dovevo fare, così assieme al mio socio di pedalate Marco Filippi ci siamo catapultati nell’edizione ZERO di questo giro! ~ Daniele Bertoldi

Mancava un giro così bello e duro sulle strade che pratichiamo sempre e nonostante ciò scoprire ancora zone sconosciute ~ Maurizio Toscano

Ho scoperto una Brianza inedita che non conoscevo, giro strepitoso… ~ Diego Antonietti

Ti ho maledetto dall’inizio alla fine… ma, alla fine ero stracontento e soddisfatto per aver portato a termine questa impresa!!! ~ Marco Filippi

Un percorso così duro fatto a Marzo è una bella scommessa… ~ Stefano Baraga

Dal primo momento che ho visto il post su FB, mi sono esaltato all’idea di percorrere questo giro Demoniaco. Le salite le conoscevo quasi tutte, ma mai e poi mai avrei pensato di metterle assieme in un solo giro, ed invece grazie a te è stato possibile ~ Franco Casati

Max mi sono divertito, gran bel giro, per me alcune di queste salite erano nuove ma i miei compagni prima di affrontarle me le descrivevano! ~ Paolo Mazzotta

Il demonio esiste e ha anche le corna! ~ Aldo Mangione

Da pusiano in poi è stato una continua sorpresa, strade mai fatte eppure per la zona c’ero passato centinaia di volte! Mi avete fatto rifare il muro dopo anni che lo evitavo attentamente… E peraltro con 3000 mt di dsl già nelle gambe! ~ Alberto Sicignano

Muri inaspettati e maligni, degni del peggior demonio! Portare a termine l’impresa è stata una grande soddisfazione. Continua così Max, ti seguirò in ogni “pazzia” ~ Davide Bianchi

Nella mia pur lunga esperienza ciclistica avevo affrontato quasi tutte le salite del percorso anche le sorprese del ritorno, ma il Muro no! Lo conosco, l’ho salito e disceso a piedi diverse volte, ma con la bicicletta mai. Poi la decisione, ci provo! Il ritorno verso Seregno è più difficoltoso del previsto causa crampi e le “sorprese” certamente non mi aiutano, sul Civiglio dico ai miei compagni di avventura “se sapevo che c’era anche questa non partivo” ma poi la fine è arrivata, sono stanco ma contentissimo. Oggi ho imparato a non sottovalutarmi, a capire che non sempre quello che sembra impossibile lo è. ~ Paolo Cazzaniga

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *